BRACCIALETTI ROSSI

Braccialetti Rossi

Tracklist colonna sonora Braccialetti Rossi

  1. Braccialetti Rossi – Niccolò Agliardi 3:50
  2. Tifo per te – Niccolò Agliardi 3:21
  3. Mi Tengo – Laura Pausini 3:40
  4. Tutto si muove – Ermal Meta 4:03
  5. Acqua e Ghiaccio – Emma 3:55
  6. Non me lo so spiegare – Tiziano Ferro 4:00
  7. Conta – Francesco Facchinetti 2:44
  8. Lettera dall’inferno – Emis Killa 3:50
  9. Una storia lontana – Greta 3:26
  10. Sogni col motore – Edwyn Roberts 4:18
  11. La porta – Niccolò Agliardi 3:46
  12. Non mi dimentico – Il Cile 3:15
  13. A parole mie – Simone Patrizi 3:28
  14. Ogni volta – Vasco Rossi 4:14
  15. Il mare dentro di te – Marco Velluti 3:24
  16. Main theme – Stefano Lentini 3:32



Quattordici artisti. E quasi un anno di lavoro di musicisti, fonici, assistenti di studio, discografici, editori e molti altri.

10 brani inediti si alternano a 5 successi già noti al grande pubblico, il tutto intervallato dalle musiche originali di commento di Stefano Lentini.

Ho composto insieme alla mia band “The Hills” (Max Elli, Andrea Torresani, Giacomo Ruggeri, Tommaso Ruggeri, Francesco Lazzari) le nove canzoni ispirandomi alla sceneggiatura di Sandro Petraglia e Giacomo Campiotti e cercando di osservare il più possibile ciò che accadeva sul set per riportarlo in musica. Alla squadra composta da Francesco Facchinetti, Ermal Meta, Il Cile, Simone Patrizi, Edwyn Roberts, Greta e Marco Velluti, mi sono unito anch’io, con tre canzoni, insieme alla mia band che ha curato tutti gli arrangiamenti e la produzione dei brani inediti.

E alla colonna sonora di Braccialetti rossi (prossimamente pubblicata da Carosello Records e distribuita da Artist First) hanno accettato di partecipare altri professionisti di primissimo piano come Laura Pausini, Tiziano Ferro, Emis Killa, Emma Marrone, Vasco Rossi, con alcune delle loro più significative canzoni.

L’unicità e la particolarità di questa colonna sonora è frutto del profondo legame che si è creato durante le riprese, tra me e i sei giovani protagonisti che mi hanno aiutato con i loro consigli e la loro schiettezza a raccontare l’arcobaleno di colori della storia da loro interpretata.